Come guadagnare con un blog

Hai sentito che si può guadagnare con un blog? In questo articolo, io, Giuseppe Faraone, ti spiego come è possibile farlo.

Se hai deciso di buttarti in una nuova avventura nell’universo di internet ed aprire un blog, probabilmente ti starai chiedendo se un giorno potrai guadagnare da esso.

La risposta è sì, è ancora possibile guadagnare con un blog, anche se non è una cosa semplice. Ci vuole molto tempo, dedizione è soprattutto una buona idea.

Anche nel nostro paese abbiamo centinaia di bloggers che guadagnano milioni ogni anno scrivendo contenuti nel proprio sito web.

Realizzare un blog di successo, che diventi indipendente sotto il profilo economico, richiede tantissimo impegno ed anche tempo da dedicare ad una serie di aspetti, che vedremo man mano.

Ecco cosa troverai in questo articolo:

Come creare un blog di successo

Non esiste una formula magica che ti garantirà la riuscita di quest’impresa. La prima cosa da fare è riuscire a creare un blog di successo, che attiri visitatori interessati a leggere ciò che scrivi.

Riuscirai a guadagnare con il tuo blog se offrirai contenuti dagli alti standard qualitativi, ricchi di informazioni utili e soprattutto più informativi di ogni altro articolo online.

Devi essere anche pronto ad investirci dei soldi; dimentica l’idea di riuscire a diventare popolare con un blog creato utilizzando un hosting gratuito.

Per creare un blog di successo devi acquistare host e dominio e devi mettere in conto di utilizzare una somma di denaro per comprare anche prodotti e servizi digitali specifici.

Insomma, non si tratta di un metodo di guadagno sena investire, ma dovrai metterci del tuo per mettere insieme una consistente somma di denaro.

Vediamo passo per passo come aprire un blog in modo semplice e veloce. Non ci vuole poi tanto per andare online!

I passaggi per dar vita al tuo blog

Costruire un blog non è una impresa semplice. Ci vuole un tempo per mettere insieme i pezzi di un blog e fare si che il traffico arrivi. Non vedrai migliaia di visitatori dalla notte al mattino, ma ci vorrà tempo.

Adesso vediamo quali sono, uno ad uno, i passi da compiere per dar vita ad un blog che abbia del potenziale di guadagno, partendo dalla selezione di un nome per la tua pagina:

  1. Seleziona un dominio: trova un nome, valutane la disponibilità e acquistalo. Il tuo blog, per riuscire a guadagnarci, deve essere professionale e non amatoriale. Ricorda che i nomi corti sono sempre meglio di quelli molto lunghi e più memorabili;
  2. Acquista un hosting di buona qualità: valuta ciò che ti offre ogni piattaforma e scegli in base alle tue specifiche esigenze e al totale di pubblico che vuoi raggiungere. Io ti consiglio SiteGround, in quanto è molto professionale ed ha un fantastico supporto;
  3. Costruisci il tuo blog su un buon CMS: il più usato ed intuitivo è sicuramente WordPress, una piattaforma usata da 75 milioni di siti al mondo. Scegli un servizio di vendita hosting e dominio che ti garantisca anche l’installazione guidata del CMS;
  4. Scegli tema e plugin da installare: alcuni plugin essenziali sono, ad esempio, SEO Yoast, per una buona ottimizzazione dei tuoi testi. Necessiterai anche dei plugin per la redazione del testo e il mantenimento del tuo database in perfetta salute;
  5. Individua il tuo pubblico: infine devi proporre contenuti di qualità. Prepara un piano editoriale da seguire ogni mese e scrivi i tuoi articoli in anticipo in modo da non ritrovarti a dover fare tutto all’ultimo. Ricorda di ricercare ogni articolo prima di pubblicarlo.

Come ottenere dei guadagni diretti

Una delle modalità per guadagnare con un blog è quella di inserire al suo interno degli annunci pubblicitari. Se non conosci alcun programma, scopri le migliori alternative a Google Adsense.

Non devi contattare ogni singola azienda per chiedergli di investire su di te, ma iscriverti a uno dei molteplici sistemi pubblicitari disponibili in rete.

Ognuno di questi ti fornirà un codice HTML da copiare all’interno del tuo blog. Quest’ultimo analizzerà il contenuto del tuo sito e tramite algoritmo mostrerà al tuo pubblico messaggi pubblicitari in tema.

La piattaforma pubblicitaria più famosa ed utilizzata è Google Adsense, che non prevede costi di attivazione e ti permette di guadagnare dei soldi per ogni visualizzazione o clic eseguito sull’annuncio o sui banner inseriti nel tuo blog.

Ovviamente, esistono tanti altri circuiti pubblicitari oltre ad Adsense, però gran parte di essi richiedono un numero minimo di visualizzazioni sul tuo blog per accedervi.

Quello che paga maggiormente è Ezoic. Ho scritto una recensione approfondita di Ezoic che potrai consultare su MTW.

Mettere pubblicità nel tuo blog è uno dei modi migliori per guadagnarci. Ti spiego come farlo in modo semplice.

Guadagnare con la vendita di spazi pubblicitari

Se il tuo blog è aperto già da un po’ e stai riscontrando dei cospicui volumi di traffico, prendi inconsiderazione l’idea di vendere spazi pubblicitari sul tuo sito a un costo mensile.

I brand interessati ad aumentare la propria awareness ti contatteranno per sfruttare le visite mensili del tuo blog, pagandoti.

Cerca solo di non accettare la qualunque, ma di restare coerente rispettando gli argomenti da te trattati. In poche parole, non mostrare annunci di videogiochi su di un sito che tratta di SEO.

Nella mia guida sul come monetizzare online, ho messo insieme tantissimi metodi per fare soldi con il tuo traffico web; dovrai solo consultarla.

Guadagnare con le affiliazioni

Un altro strumento che ti permetterà di guadagnare con il blog è il proporre prodotti o servizi attraverso un programma di affiliazione.

Quest’ultimo ti farà ottenere una percentuale sull’acquisto di ciò che proporrai materialmente sul tuo blog. Ci sono centinaia di programmi di affiliazione da scegliere; dovrai solo selezionarne uno.

Uno dei migliori programmi di affiliazione in circolazione è quello di Amazon affiliati, ad esempio. Cerca sempre di proporre prodotti in linea con i tuoi contenuti.

Ricorda che per vendere come affiliato dovrai avere almeno 18 anni ed essere registrato con una partita IVA. La vendita con affiliazione può far guadagnare circa un 3% sul valore del prodotto.

Un segreto per guadagnare tanto? Vendere prodotti di un certo peso economico, ovviamente.

Vendi post sponsorizzati nel tuo blog, in modo da guadagnare semplicemente scrivendo qualche articolo.

Guadagnare attraverso i post sponsorizzati

Nel momento in cui il tuo blog ingrana, accumuli un bel numero di visitatori giornalieri e mensili, guadagnare con esso diventerà naturale.

Capiterà che ti contatteranno brand o aziende per commissionarti post sponsorizzati. Ovvero verrai pagato da loro per scrivere sul tuo blog degli articoli che li riguardano.

Sarà a tua discrezione decidere per chi scrivere e per chi no, ricordando sempre di restare coerente al tuo progetto iniziale, per evitare di perdere credibilità.

Ricorda che Google non ama le piattaforme che offrono articoli sponsorizzati e tende a penalizzarli. Cerca di farlo in modo piuttosto discreto e senza dare nell’occhio.

Vendere info-prodotti

Sai che puoi utilizzare il tuo blog anche per vendere info-prodotti? Si tratta di un trend che sta aumentando tantissimo negli ultimi anni.

Si tratta di prodotti creati appositamente da te. Se sei esperto in un settore, che può essere anche quello del blogging, puoi creare delle guide in eBook da vendere sul tuo sito.

O ancora, puoi dar vita a dei video tutorial o a dei corsi, da promuovere sul tuo blog. Si tratta di un’ottima forma di rendita passiva.

A tale soluzione potresti collegare anche la creazione di una newsletter che parte dal tuo blog per raggiungere nuovi potenziali clienti interessati ai tuoi prodotti o servizi.

Offri un tuo servizio per fare soldi con il tuo blog. Lo fanno in tanti e potresti ottenere una bella somma di denaro.

Offri servizi o consulenze

Se sei un professionista e il tuo blog ha ingranato bene, puoi anche pensare di utilizzarlo per vendere servizi e consulenze.

Sarebbe un ottimo tramite tra te e i tuoi potenziali clienti, per fornire consulenze specializzate in un determinato settore.

Ad esempio, potresti creare articoli di qualità sul mondo social se di professione fai anche il Social Media Manager o lo Strategist. Ti potrebbe essere utile la mia guida per guadagnare con YouTube.

Potresti anche dare consigli grafici per invogliare la gente ad affidarsi a te per la creazione di un logo o la gestione del proprio profilo Instagram; un lavoro sempre più in voga.

Come ottenere dei guadagni indiretti

Un blog ben fatto non ti serve solamente per ottenere dei guadagni diretti, ma può essere un ottimo strumento per ambire anche a guadagni indiretti.

Una volta che avrà raggiunto il successo diventa il tuo miglior biglietto da visita e ti dà la possibilità di trovare lavoro e collaborazioni in campi affiliati, come possono essere quello della scrittura o della creazione di contenuti.

Se riesci a offrire contenuti di qualità ad un pubblico sempre più ampio, non è da escludere che qualche azienda ti noti e ti offra un lavoro continuativo, in linea con quelle che sono le tue competenze.

Crea un blog gratis e guadagna. Ho fatto una lista completa dei siti con cui puoi creare un blog gratuitamente in 2 minuti.

Siti per creare un blog gratis

Nonostante non mi piaccia l’idea di creare un blog con hosting gratis, in quanto poco professionale e di bassa qualità, ho deciso di mettere insieme una lista di piattaforme che offrono questo servizio gratis.

Tieni a mente che, pagando un hosting online, otterrai un servizio migliore e potrai veramente mirare alto. Gli hosting gratis hanno spesso limitazioni e annunci pubblicitari.

Per questo consiglio di pubblicare un blog online su piattaforme competenti; se ne trovano a pochi euro al mese e non comportano un grosso costo. Ecco la lista completa:

Hai qualche domanda?

Come aprire un blog e guadagnare?

Per aprire un blog dovrai seguire i passi che elenco nel mio articolo. Una volta creato un blog, dovrai creare contenuti in modo da aumentare il tuo traffico web. Creato il traffico e, a seconda della tua nicchia, potrai guadagnare con banner o tramite la vendita di servizi.

Quanto si può guadagnare con un blog?

Un blog non ha un limite teorico di guadagno. Ti basti pensare a Salvatore Aranzulla che oggi guadagna milioni con il suo sito nato come blog online. Insomma, tutto dipenderà dalla tua inventiva e dal tempo che ci dedicherai, in modo da farlo crescere.

Come guadagnare con un blog di viaggi?

Allo stesso modo di qualsiasi altro blog, fare soldi con un blog di viaggi è possibile tramite la collaborazione con pagine di viaggi, tour operators, oppure tramite l’affiliazione con Booking, Airbnb o Skyscanner. Ci sono moltissimi modi per guadagnarci una volta che otterrai del traffico web.

Come creare un blog gratis e guadagnare?

Nel mio articolo ho scritto una lista dei siti sui quali è possibile aprire un blog gratis. Ricorda però che, per ottenere dei risultati professionali, dovrai avere un blog professionale. Solo in questo modo realizzerai vendite e ci farai qualche soldo.

Come guadagnare con un blog di cucina?

Un blog di cucina è una delle idee che gli Italiani hanno amato di più durante lo scorso anno. Dopotutto, con tutto il tempo che si è stati in casa, a molti è venuto anche l’amore per la cucina. Il guadagno potrebbe venire, per esempio, dal consigliare prodotti per cucinare su Amazon.

Lascia un commento



Giuseppe Faraone

Da anni mi occupo della gestione di pagine web, incluso SEO, monetizzazione e PPC. Quello che ho imparato durante i miei anni di esperienza in questo settore è che generare traffico è solamente il primo passo verso un concreto guadagno online. Ci sono decine di modi per aumentare il proprio ROI e successo in rete, per questo, con MTW (monetize the web) andrò a recensire tutte le risorse a disposizione su internet per monetizzare il proprio traffico.