Come guadagnare soldi online

Vuoi sapere come fare soldi online? Io, Giuseppe Faraone, te lo spiego in questo articolo per MTW con 7 metodi.

Sempre più gente si chiede se sia possibile guadagnare soldi online e se sì come farlo. Hai anche tu questo pensiero che ti frulla in testa? Bene, sei arrivato nel posto giusto.

Se hai un po’ di tempo libero e vuoi farlo fruttare per arrotondare il tuo ingresso mensile, ci sono una serie di soluzioni valide da prendere in considerazione.

Ovviamente, se vuoi fare tanti soldi e subito, non è questa la strada giusta, ma ti consiglio la mia guida per monetizzare. Se però ti accontenti di piccole somme di denaro su base mensile allora continua la lettura.

Il primo passo da compiere è capire quale attività fa al caso tuo e cercare di raggiungere dei risultati nel miglior modo. Ecco cosa troverai in questo articolo:

Come garantirsi un piccolo extra

Se vuoi guadagnare soldi online per arrotondare il tuo stipendio, ci sono varie attività che non ti occuperanno tanto tempo e possono essere svolte in qualsiasi momento della giornata.

Tutto quello che ti serve, almeno nella maggior parte dei casi, è un computer e una connessione ad internet. Ovviamente, il tutto condito da buone doti interpersonali.

Andiamo a vedere quali sono, insieme ad una piccola descrizione di ognuna.

Scrivere articoli è un buon modo di fare soldi online. Quando diventerai bravo, potrai guadagnare cifre considerevoli.

Scrivere articoli per terzi

Scrivere articoli per terzi è un’attività che puoi svolgere quando meglio credi, incastrandola tra un impegno e l’altro, dandoti anche la possibilità di dare sfogo alla tua vena artistica.

Se ti piace scrivere ti consiglio di prendere in considerazione questa opzione.

Uno dei migliori modi per iniziare è iscriversi ad una piattaforma marketplace dove poter vendere il proprio materiale a brand e professionisti.

Tra i più famosi c’è MelaScrivi, una piattaforma online che permette a chi crea contenuti e alle aziende di incontrarsi, con un vantaggioso scambio di domanda e offerta.

Il sistema dei compensi su questo sito è determinato da un meccanismo che ragiona in stelle.

Si parte dall’assegnazione di una stella per i nuovi autori, che guadagnano fino a 0,008 centesimi a parola, fino alle 4 stelle che equivalgono a 0,015€ a parola.

Su ciascun articolo viene poi applicata una commissione di 0,70 centesimi e i pagamenti vengono erogati al raggiungimento della soglia di 25€ tramite PayPal.

Opinione di MelaScrivi

Nel 2012 ho provato per alcune settimane MelaScrivi in qualità di autore.

A quel tempo, un marketplace di contenuti era un concetto piuttosto innovativo e non esistevano piattaforme di questo tipo in Italia.

I pagamenti erano però diversi e un autore con quattro stelle guadagnava mediamente di più. Non so da quanto tempo hanno cambiato il tariffario, ma il guadagno per autore è un pò più basso rispetto al passato.

MelaScrivi è comunque un buon modo per guadagnare soldi stando comodamente a casa o durante gli studi.

Vendere quello che non usi è un gran metodo per arrotondare il tuo stipendio e poter fare qualche soldo extra ogni mese.

Vendere oggetti che non usi

Un’altra opzione per fare qualche soldo online è quella di vendere le cose usate.

Non devi avere nessuna competenza per farlo, ti basterà scegliere i migliori siti di compravendita, scattare delle belle foto ed il gioco è fatto.

Tra i più usati, per qualsiasi tipologia di merce, abbiamo Subito, Facebook Marketplace e Secondamano, che è un’applicazione mobile.

Tutti e tre ti offrono la possibilità di mettere in vendita i tuoi oggetti in modo gratuito, pubblicando delle inserzioni. Il prezzo di vendita lo decidi tu e non è previsto il pagamento di nessuna commissione.

Ebay anche è un’altra piattaforma molto valida, qui però dovrai pagare una commissione del 10% sulla vendita. In caso non vendessi il tuo prodotto, non dovrai pagare niente.

Se invece, vuoi vendere un’auto o una moto meglio optare per Autoscout24. Anche qui non sono previste commissioni o altre spese.

Occhio alle frodi online

Vendere o comprare sui marketplace è relativamente sicuro, ma, come in ogni luogo, esistono persone che cercano di approfittarsene.

Lo scorso natale la mia ragazza mi comprò degli AirPods su di un celebre marketplace Italiano.

Nonostante la confezione fosse in tutto e per tutto uguale a quella originale e il prezzo di poco ribassato a quello che si trova in negozio, il prodotto ha rivelato essere falso.

Questo può succedere anche nella vendita, dove, un venditore, potrebbe pagare con denaro falso o farsi spedire la merce per poi non pagare.

Ci sono tanti piccoli lavoretti che possono essere fatti per guadagnare un piccolo ingresso in più al mese; ti spiego come fare.

Svolgere dei lavoretti su commissione

Se hai del tempo libero puoi anche pensare di svolgere dei piccoli lavoretti su commissione.

Le attività che puoi svolgere sono molteplici, in base anche alle tue capacità. Puoi offrirti come traduttore, se conosci bene qualche lingua straniera, o per dare ripetizioni, anche online.

Altro ancora, potrai lavorare come bambinaia, addestratore di cani, grafico, disegnatore o architetto.

Esistono vari portali per trovare lavori di questo tipo, i più conosciuti sono: Tabbid, Monster, JobRapido o JobGratis.

Puoi anche pubblicare il tuo annuncio su siti di annunci generici, o sfruttare la potenza di social come Facebook, dove sono presenti tantissimi gruppi dedicati a questo tipo di attività.

Ricorda la partita IVA

Ricorda che per lavorare in Italia in questo modo, serve la partita IVA, ma non sempre.

Esiste infatti la figura del lavoratore autonomo occasionale, il quale non richiede l’apertura di una partita IVA per lavorare.

Parliamo di figure che ricevono un compenso massimo pari a 5.000€ annuo e non superiore. Una volta superato questo limite sarà obbligatorio registrarsi come libero professionista.

Questo massimale si azzera di anno in anno, pertanto è senza un limite teorico.

Sai che esistono molti siti che pagano per ricevere la tua opinione? Su MTW ti spiego come farlo.

Partecipare ai sondaggi retribuiti

Se non hai tantissimo tempo a disposizione ma vuoi comunque arrotondare con un’attività gestibile, puoi scegliere di partecipare ai sondaggi, un metodo in circolazione da molto tempo.

Basta iscriversi a qualcuna delle tantissime piattaforme che si occupano di questa mansione e rispondere sinceramente alle domande che vengono poste.

Tra le piattaforme più famose abbiamo Surve Yeah o GlobalTestMarket.

L’iscrizione a questi siti è gratuita e dopo aver compilato un questionario su di te, riceverai le mail ogni volta che ci sarà un nuovo sondaggio disponibile.

Con questo metodo di guadagno online, guadagnerai in base al totale di sondaggi completato.

Analisi del guadagno coi sondaggi

Durante il mio periodo all’università ho spesso partecipato alla compilazioni di sondaggi per guadagnare qualcosina tra una sessione di esami e l’altra.

La cosa brutta di questo tipo di lavoretto online è che spesso i sondaggi vengono pagati una miseria e ci vuole molto tempo per completarli.

Inoltre, alcune piattaforme richiedono un prelievo minimo molto alto, spesso difficilmente raggiungibile data l’entità dei pagamenti per questo tipo di attività.

Lo consiglio solo come piano di riserva, nel caso tutto il resto dovesse andare male.

Creare un business è un modo di guadagnare soldi online molto conveniente, ma anche piuttosto rischioso.

Guadagnare online con un business

Se il tuo obiettivo non è arrotondare ma guadagnare uno stipendio lavorando online, la situazione si fa più complessa. Devi metterci impegno, tempo e dedizione.

La prima cosa che ti serve è un’idea originale, che riesca a cogliere l’interesse degli altri. Tempo fà ho scritto un piccolo articolo sul costo di creare un business online e ti invito a darci uno sguardo.

Adesso ti andrò ad elencare le opzioni che avrai per creare un business online.

Monetizzare tramite un blog o un sito

Una delle attività più diffuse è quella di monetizzazione attraverso il proprio blog o sito. Devi scegliere un settore di mercato non inflazionato e riuscire a ritagliarti la tua nicchia di pubblico.

Quando si lavora con un blog o un sito, la principale fonte di guadagno deriva dai ricavi pubblicitari, provenienti dall’inserimento di banner al suo interno.

Per semplificarti la vita puoi rivolgerti a servizi appositi, come Google AdSense, che pagano in base alle visite ricevute.

Il tuo traffico quindi deve essere elevato, affinché tu riesca a guadagnarci. Esistono anche servizi come Ezoic che pagano invece per impressioni e non per clic, come fà invece Google AdSense.

Altra fonte di guadagno potrebbe derivare dall’adesione a programmi di affiliazione, come la celebre affiliazione di Amazon, molto usata nel mondo di YouTube.

In questo modo riceverai una piccola somma ogni volta che un utente acquisterà qualcosa passando dai link sponsorizzati che si trovano sul tuo sito.

Ci sono delle nicchie che pagano meglio di altre e tu dovrai capire quale può pagare meglio per il tuo sito web.

Cerca una nicchia che paghi

Cosa voglio dire con cerca una nicchia che paghi? Proprio quello che leggi.

Se inizi a scrivere per una pagina web con lo scopo di guadagnare denaro, dovresti scrivere su qualcosa che possa portarti un buon ritorno economico.

Pensa al mondo delle sneakers, per esempio.

Potresti parlare degli ultimi modelli sul mercato e lavorare come affiliato con un negozio che vende modelli che possano interessare ai tuoi visitatori.

Diventare uno YouTuber

Questa è forse la strada più in salita che ci sia. Se hai delle buone capacità video e sai intrattenere gli altri, puoi provare a diventare uno YouTuber.

Potrai generarti un’entrata monetaria attraverso il programma partner della piattaforma, ma per farlo però devi raggiungere i 1.000 iscritti e le 4.000 ore di visualizzazione.

Anche su YouTube una grande fetta delle entrate deriva dalla pubblicità. Ho scritto un articolo sul come guadagnare con YouTube in 6 modi diversi.

Nonostante molti influencer si stiano lamentando del pagamento piuttosto basso derivante dalla pubblicità di YouTube, rimane un metodo di guadagno piuttosto conosciuto.

Le collaborazioni, un bene prezioso

Se hai intenzione di iniziare da zero, forse dovresti cercare qualche collaborazione su YouTube.

Cosa vuole dire? Trovare persone che già lo fanno e farti presentare in uno dei loro show, in modo da assicurarti un buon seguito fin da subito.

In questi anni tantissimi YouTuber lo fanno e per questo la maggior parte di loro si è trasferita a Milano, dove il network è più grande.

Un e-commerce, o negozio online, può essere una buona fonte di guadagno online. Dovrai però applicarti e investirci molto tempo.

Aprire un proprio e-commerce

Ultima opzione: aprire un proprio negozio online e vendere prodotti su internet.

La questione non è poi così complessa, puoi affidarti a piattaforme come Shopify, che offre pacchetti pre-impostati dietro al pagamento di una piccola quota mensile.

Ti basterà creare il tuo sito, acquistando uno spazio web tramite un CMS e installare WooCommerce, oppure aprire una vetrina virtuale su piattaforme già affermate come Amazon o Ebay.

La parte più complicata è quella della scelta dei prodotti da vendere e la ricerca dei fornitori, che sarà l’attività più impegnativa.

Qua però stiamo parlando di attività vere e proprie, non di metodi per arrotondare il proprio ingresso mensile.

Una strada in salita

Lavorare con un negozio online o e-commerce, non è semplice.

Creare una pagina di questo tipo, con tanto di prodotti, prezzi e molto altro ancora, è una attività che richiederà molto tempo.

Per questo dovrai iniziare con la mentalità della strada in salita, in quanto, dopo l’avviamento, tutto andrà di bene in meglio.

Dovrai però metterci molto impegno e dedizione per poter crescere il tuo business.

Vuoi sapere cosa ne penso io, Giuseppe Faraone, sul guadagnare da casa? Ti spiego anche il modo in cui aumentare le tue chance di ottenere un guadagno extra.

Come guadagnare online seriamente

Molta gente prende il guadagno online come una cosa da poco, da prendere alla leggera.

In questi ultimi anni il lavoro da casa è aumentato del 600% e lo stesso succederà nei prossimi anni. Perchè? Semplice, questa è la direzione che ha preso il mercato.

Guadagnare online seriamente è possibile ma bisogna applicarsi e prenderlo come un vero e proprio lavoro.

Migliaia di persone decidono di avviare un blog ogni minuto, ma solo una piccolissima percentuale continua a farlo dopo una settimana. Una percentuale ancora minore continua a farlo dopo un mese.

Quale pensi che sarà il risultato dopo un intero anno? Le persone tendono a non impegnarsi quando il guadagno non è immediato e questo è l’errore più grande.

Se si vuole fare soldi su internet seriamente, bisogna tenere a mente che, almeno inizialmente, questo sarà un lavoro non retribuito o quasi.

Commenti su come fare soldi online

Fare soldi online è possibile e soprattutto nel periodo storico in cui ci troviamo attualmente.

Molte aziende infatti assumono personale a distanza e cercano aiuto da persone sparse per tutto il mondo. Ovviamente, non tutte le offerte nel mercato saranno adatte a te.

Esistono infatti delle qualifiche di cui avrai bisogno per accedere ad alcune opportunità.

Se vuoi garantirti di poter ottenere il maggior numero di opportunità di guadagno, ecco alcuni requisiti che ti daranno molti punti:

  • Conoscere la lingua Inglese con livello C1;
  • Avere accesso ad internet 8 ore al giorno;
  • Poter lavorare in uno spazio indipendente;
  • Conoscere il marketing online;
  • Avere alle spalle uno studio di SEO;
  • Essere preparati sul tema di business online;
  • Sapersi vendere bene.

Hai qualche domanda?

Come fare soldi online?

Per fare soldi online esistono numerosi modi. Nella mia guida su MTW ti presenterò 7 modi con cui potrai arrotondare il tuo stipendio e guadagnare un piccolo extra ogni mese, in modo semplice e alla portata di chiunque.

Dove posso guadagnare soldi online?

Esistono numerose piattaforme per guadagnare soldi online, a seconda del tipo di attività che vorrai intraprendere. MelaScrivi, Subito, Ebay; tutte queste sono piattaforme con le quali potrai guadagnare qualcosa.

In quanto tempo posso guadagnare online?

Le tempistiche sono piuttosto relative; potresti trovare il tuo primo cliente anche dopo pochi giorni, a seconda del modo in cui deciderai di pubblicizzare il tuo servizio. Questo, ovviamente, potrebbe anche diventare un periodo di tempo molto lungo qualora non ti pubblicizzassi nel miglior modo.

Ho bisogno di partita IVA per guadagnare online?

Se il tuo compenso è pari o inferiore a 5.000€ all’anno, non dovrai aprire alcuna partita IVA. Detto questo, potrai quindi iniziare senza doverti registrare come libero professionista e vedere come và prima di aprirne una.

Lascia un commento



Giuseppe Faraone

Da anni mi occupo della gestione di pagine web, incluso SEO, monetizzazione e PPC. Quello che ho imparato durante i miei anni di esperienza in questo settore è che generare traffico è solamente il primo passo verso un concreto guadagno online. Ci sono decine di modi per aumentare il proprio ROI e successo in rete, per questo, con MTW (monetize the web) andrò a recensire tutte le risorse a disposizione su internet per monetizzare il proprio traffico.