Come si guadagna con un disco di platino

Ogni cantante sogna di fare soldi con la propria musica, vendendo magari i propri cd o girando per il mondo facendo concerti, ma quanti ci riescono davvero?

Sicuramente, è possibile guadagnare con la propria musica ma non è così semplice e immediato.

Si fa inoltre, molta confusione sui dischi che vengono vinti, come quello d’oro o quello di platino, creando che siano loro i veri motivi di guadagno, non è così.

Cerchiamo di fare chiarezza sulla questione rispondendo alle domande più comuni, senza scordarci di Spotify e il suo legame con questo mondo.

Il disco di platino è uno dei riconoscimenti maggiormente significativi per la carriera di un’artista, perché dà valore alla sua musica. Ecco il contenuto di questo articolo:

Sommario

🚀 DifficoltàAlta
⭐️ Costo InizialeMedio
✔️ Età Minima16 anni
🦊 AttrezzaturaSmartphone o PC
💎 Potenziale GuadagnoAlto
🥇 Punteggio5/10
Partiamo con la definizione del disco di Platino per capire che cos'è.

Definizione di un disco di platino

Nell’ambito musicale si sente sempre più spesso parlare di disco d’oro, di platino e di diamante, si tratta di speciali riconoscimenti che vengono conferiti ai cantanti al raggiungimento di determinate soglie di vendita, in realtà non si tratta neanche di dischi veri e proprio ma di targhe celebrative.

Le soglie di vendita vengono certificate con cadenza settimanale dalla FIMI, la Federazione Industria Musicale Italiana.

Se una volta venivano prese in considerazione solo le vendite in negozio, ormai si tiene conto anche degli ascolti streaming.

Nel conteggio degli ascolti di musica online, 130 riproduzioni in streaming valgono quanto un download a pagamento.

Vengono contati fino a un massimo di 10 ascolti ad utente per la stessa canzone al giorno e non vengono prese in considerazione nella conta le tracce audio inferiori ai 30 secondi, così come gli streaming radio o tramite piattaforme video come YouTube.

Per ogni singolo o disco è possibile ricevere più di un disco d’oro o di platino.

Come funziona la sua assegnazione

I parametri cambiano continuamente e rispetto a un po’ di anni fa sono leggermente più rigidi, proprio per il fatto che fare maggiori ascolti oggi è più semplice con lo streaming e le varie piattaforme.

Fino al 2021, infatti, bastavano 70.000 copie vendute per ottenere un disco di platino, oggi ne servono 100.000. Per quanto riguarda la categoria di vendita “Album e Compilation”, invece, ne servono 50.000.

Una volta che si raggiunge la vendita delle 900.000 copie di un singolo si ottengono 9 dischi di platino, raggiungere la soglia del milione significa aggiudicarsi il disco di diamante, che è il massimo riconoscimento ad oggi messo in circolazione.

Per quanto riguarda un album bastano 50.000 copie per ottenere il disco di diamante. Insomma, numeri da top-sellers di Amazon!

Ma come avviene l’assegnazione di questi dischi?

Ogni lunedì la FIMI elabora e comunica chi sono i vincitori della settimana che hanno diritto a richiedere i dischi d’oro, di platino e di diamante.

Le case discografiche, o in alternativa i produttori e manager dei singoli cantanti, scrivono alla Federazione per richiedere la targhetta che attesta il raggiungimento del traguardo.

Il costo della targhetta è di circa 24€ e viene spedita direttamente alla casa discografica, che prepara poi il riconoscimento su cui attacca la targhetta e la regala al cantante di turno.

Sveliamo i guadagni in Italia con un disco di platino.

Quanto si guadagna con un disco di platino

Non sarà facile da sentire ma la verità è che non si guadagna nulla dal ricevimento di un disco di platino, ciò che genera guadagno sono le vendite dei singoli o degli album, e se si arriva a ricevere quella tipologia di premio ci sono, e di conseguenza si riceve un compenso per la propria musica.

Tieni a mente che per ogni CD venduto un artista riceve tra i 1,17€ e 1,60€, mentre per ogni brano comprato o scaricato a pagamento riceve tra gli 11 e i 16 centesimi.

Se però una tua canzone viene utilizzata come parte della colonna sonora di un film, quindi ad uso cinematografico, puoi arrivare a guadagnare anche 100.000€.

Quanto guadagna un cantante con i concerti

Ciò che può aiutare per arrivare a ricevere un disco di platino e portare la propria musica in giro per il mondo con i concerti.

Concerti che hanno elevati costi di produzione e organizzazione, a partire dal cachet, ovvero il guadagno diretta dell’artista che canta.

Infatti, è necessario essere già un po’ conosciuti affinché qualcuno decida di farti fare un tour per portare in giro la tua musica.

Se prendiamo come esempio una piccola band che suona nel locale della sua città, i guadagni dei musicisti si aggirano intorno ai 600€ a serata.

Se, invece, la tua musica è già conosciuta a livello nazionale, il cachet di un concerto può oscillare tra i 125.000€ e i 175.000€.

Le grandi star internazionali arrivano a guadagnare per serata anche un milione di euro, senza parlare di quanto guadagnano online, magari tramite qualche sponsorizzata su Instagram o altro.

Quanto guadagna un cantante dai diritti d’autore

Un’altra cosa che va tenuta in considerazione è che se un cantante arriva a vincere un disco di platino è perché ha anche degli introiti derivanti dal diritto d’autore.

I guadagni di questo tipo sono gestiti dalla SIAE e sono così suddivisi:

  • Guadagni derivanti dalla riproduzione radiofonica: ogni volta che un tuo brano passa in radio tu riceverai circa 60€ dalla SIAE, che dovrai ovviamente dividere con la casa discografica che gestisce la tua musica.
  • Guadagni derivanti dall’utilizzo televisivo di un brano: ogni volta che la tua musica viene usata come sottofondo in un programma o in una pubblicità, si ricevono 100€. Se però il brano è utilizzato come sigla questa cifra può salire a 50.000€.
  • Guadagni derivanti dall’uso cinematografico del brano: se la tua musica viene utilizzata come colonna sonora di un film, i guadagni sfiorano i 100.000€.

Chi ha vinto più dischi di platino in Italia

Sono diversi i cantanti che in Italia hanno ricevuto dei dischi di platino.

In testa alla classifica troviamo Vasco Rossi, che nella sua carriera ad oggi ha ricevuto ben 32 dischi di platino, seguito da Ligabue con 28 riconoscimenti e da Jovanotti con 23.

Ci sono poi i Maneskin, che sono i cantanti italiani più ascoltati al mondo secondo Spotify nel 2021, i quali si sono portati a casa ben 6 dischi di diamante, 133 di platino e 34 d’oro.

Come ottengo un disco di platino?

Per ottenere un disco di platino serve vendere 100.000 dischi. Non esiste alcun altro modo per ottenere questo riconoscimento. In Italia non esistono molti cantanti ad averlo ottenuto.

Quanto di guadagna con un disco di platino?

Niente. Un disco di platino non paga alcun compenso, anzi, dovrai pagare 24€ per poterlo ricevere. Detto questo, se calcoliamo che un cantante guadagna circa 1,50€ a disco venduto e che un disco di platino si ottiene con la vendita di 100.000 dischi, il guadagno di un cantante con l’ottenimento di questo riconoscimento sarà 150.000€.

Posso rivendere un disco di platino?

È possibile rivendere un disco di platino, ma questo non sarebbe molto professionale. Conta poi che questo merito viene dato a personaggi pubblici, e questo intaccherebbe la loro reputazione.

Quanto vale un disco di platino in euro?

Non esistono informazioni in rete sul valore di un disco di platino purtroppo, ne tantomeno sul materiale usato per fabbricarlo.


Potrebbe interessarti

Propeller Ads - Copertina

Recensione PropellerAds

PropellerAds è un programma realizzato per creare campagne incentrate sulle conversioni e monetizzare il proprio traffico web. Ti basterà lanciare la tua campagna per generare traffico al tuo sito o ...
Guida WooCommerce

Manuale WooCommerce Italiano

Parlando di e-commerce, parliamo di un settore che sta crescendo a livelli esponenziali, soprattutto in un momento come questo. Per questo ho deciso di parlarne su MTW, con questa guida ...
Come guadagnare con il trading - Immagine di copertina

Come guadagnare con il trading online

Fino a pochi anni fa, fare trading era un compito piuttosto arduo. Gli scambi e le contrattazioni si svolgevano esclusivamente negli edifici preposti, per accedere ai quali era necessario possedere ...
Come Guadagnare con Google BARD - Copertina

Come guadagnare con Google BARD

Qualche mese fà ho scritto una guida sul come guadagnare con Google, ma Google BARD merita una pagina tutta per sè. Possiamo vedere a Google BARD come la risposta a ...
Come guadagnare con le foto - Immagine di copertina

Come guadagnare con le foto

Lavorare scattando foto è il sogno di tante persone. Parliamo di un lavoro nato nel più tradizionale dei modi, finendo per vivere una transizione al mondo online piuttosto naturale. I ...
Immagine in evidenza guida dropshipping - Copertina

Guida Dropshipping

In molti cercano informazioni riguardo al dropshipping, una delle mode più discusse dai marketers e professionisti del commercio online. Quando parliamo di dropshipping, parliamo di vendere merce per conto di ...
Come guadagnare con il Deep Web online - Immagine di copertina

Come guadagnare nel Deep Web

Ci sono davvero tanti modi per guadagnare online, alcuni leciti altri meno, ma per completezza d'informazioni è bene parlare anche del lato più oscuro della rete, il cosiddetto Deep Web, ...
Come si guadagna con AirBnb

Come si guadagna con AirBnb

AirBnb è, ad oggi, uno strumento potentissimo in ambito turistico che permette a chi viaggia di trovare soluzioni in cui soggiornare a prezzi spesso più economici di alberghi e hotel ...
Immagine in evidenza di come guadagnare con YouTube

Come guadagnare con YouTube

YouTube è la piattaforma di streaming più famosa al mondo, lanciata il 14 Febbraio del 2005. Questa piattaforma permette di pubblicare un proprio canale e dei video, dando la possibilità ...