Come si guadagna con una casa vacanze

Guadagnare con una casa vacanze è possibile? SI e te lo spiego in questa guida su MTW.

Chi possiede una seconda casa, magari in una bella località di mare o di montagna, o ancora meglio in una città molto gettonata tutto l’anno, si sarà probabilmente chiesto più volte come riuscire a guadagnare con una casa vacanze.

Un immobile, infatti, comporta delle spese, che sono presenti anche se non se ne fa uso.

Un modo per far fronte a questi costi e magari guadagnare anche qualcosa online è affittare la casa ad uso transitorio, per brevi periodi.

Bisogna però considerare che negli ultimi anni il settore degli affitti turistici è stato regolamentato, per dare un taglio agli affitti abusivi che andavano tanto di moda e permettevano ai furbetti di evadere il fisco.

Ecco il contenuto di questo articolo:

Sommario

🚀 DifficoltàMedia
⭐️ Costo InizialeAlto
✔️ Età Minima18 anni
🦊 AttrezzaturaSmartphone o PC
💎 Potenziale GuadagnoMedio
🥇 Punteggio8/10

Come funziona la locazione turistica

La prima cosa da capire è la differenza tra locazione breve e locazione turistica, perché al contrario di ciò che molti pensano sono la stessa cosa.

Lo scopo dei due contratti è lo stesso, e prevede un affitto che dura solo pochi giorni o al massimo qualche mese.

L’affitto breve non può superare i 30 giorni ed è esente dall’obbligo di registrazione.

La locazione turistica si applica invece a quelle case che vengono affittate per motivi di vacanza e in questo caso le leggi applicate sono quelle del C.C. in tema di locazione.

Spieghiamo le OTA (Online Travel Agency) e come funzionano.

Scegliere le piattaforme di affitto (OTA)

Se decidi di guadagnare con l’affitto di una casa vacanza ti troverai a dover contrattare anche con le OTA, le Online Travel Agency, portali telematici sui quali creare e gestire annunci della tua struttura.

I più famosi sono Booking, AirBnb ed Expedia.

Le commissioni richieste in questo caso vanno dal 15% al 20% sul prezzo finale pagato dell’ospite ma i vantaggi sono numerosi.

La scelta del portale va fatta sulla base di quanto tempo vuoi dedicare alla gestione della tua struttura, alcuni sono più intuitivi mentre altri richiedono maggiore attenzione.

L’alternativa è affidarsi a un professionista che gestisce tutto al posto tuo, questa è la soluzione ottimale se disponi di più di un immobile da affittare, se vivi lontano dalla casa vacanze o se non hai tempo da dedicare a quest’attività.

Metti in conto però che affidando il tutto a un professionista dovrai destinare una somma di denaro al pagamento di quest’ultimo.

Con questo modello di fare soldi, guadagnare 300 al giorno o più è fattibile da chiunque.

Normativa sull’affitto di case vacanze

Se sei un cittadino privato che vuole affittare la propria casa a scopo turistico non hai necessariamente bisogno di partita IVA, poiché si tratta di un’attività non imprenditoriale.

Il regime che dovrai utilizzare è quello della cedolare secca e non potrai dedurre alcun onere fiscale.

Ma, in alternativa, puoi decidere di optare per il regime ordinario (quello IRPEF) senza andare ad intaccare eventuali oneri da portare in deduzione.

A livello di contratto è bene sapere che oltre a quello di affitto breve esiste il contratto di affitto transitorio, che va dai 30 giorni ai 36 mesi, è molto diffuso tra gli studenti, da registrare presso l’Agenzia delle Entrate.

Va redatto con i dati fiscali del locatore e del locatario, il canone d’affitto, le informazioni sull’appartamento, gli estremi di durata e la decisione di applicare o meno la cedolare secca, che comporta un prezzo fisso per tutta la durata del contratto.

Passi per iniziare a guadagnare con le OTA.

Iniziare a guadagnare con una casa vacanze

Affittare una casa vacanze è un business parecchio profittevole, che chiunque in possesso di una seconda casa dovrebbe prendere in considerazione.

Un affitto breve permette di generare molto di più di un affitto tradizionale e anche di guadagnare fino a 3 volte tanto rispetto al classico canone di locazione.

Ovviamente, prima di avviare un business devi fare una valutazione dei flussi turistici e capire la concorrenza, una casa al mare d’estate sarà più competitiva di una in collina, soprattutto nel periodo estivo.

Tieni anche in considerazione che ogni infrazione comporta multe che vanno dai 500€ ai 5.000€.

Se la violazione è recidiva la multa è doppia. Il Fisco è molto attento a riguardo, quindi se hai intenzione di affittare la tua seconda casa per un breve periodo ricordati di registrare la struttura all’anagrafe.

Se vuoi fare tutto in nero, ti consiglio di dare uno sguardo al mio articolo sul guadagno nel Deep Web.

Trasformare il proprio immobile in una casa vacanze

Oltre a studiare la normativa vigente è importante anche predisporre l’immobile al turista che vi ospiterà.

Dovrai studiare bene il mercato e mettere in atto una strategia efficace per distinguerti dai tuoi competitors, imparare a trattare con gli ospiti, essere ospitale e dotare l’immobile di tutto ciò che può servire ai tuoi clienti.

Per esempio, potresti fare una bella campagna Instagram o farti pubblicità su canali Telegram specializzati.

Come primo passo traccia il profilo del tuo appartamento, calcola quanto è grande e quanti posti letto puoi mettere a disposizione, la posizione in cui si trova, quanto è centrale e quanto veloce la gente può raggiungere le principali attrazioni turistiche della zona, che forniture ci sono incluse e che servizi sono disponibili in loco e nelle vicinanze.

Tutti questi elementi ti saranno utili per costruire una descrizione efficace ed esaustiva dell’immobile, da caricare sulle piattaforme di affitto che hai scelto di utilizzare.

Prima di dare le chiavi in mano ai tuoi primi ospiti, ricordati di redigere un manuale di istruzioni d’uso dell’immobile.

Parliamo del guadagno che si può fare con una casa vacanze

Quanto si guadagna con una casa vacanze

Il guadagno che deriva dagli affitti brevi dipende in primis dal valore di mercato dell’immobile e dalla località in cui si trova.

Va da sé che un affitto breve a Milano sarà decisamente superiore a uno a Messina.

Altre cose che fanno alzare il prezzo sono la centralità della posizione, i servizi disponibili all’interno, le forniture date e l’età dell’immobile.

Se hai una casa vacanza in una località molto turistica puoi tranquillamente tirare su uno stipendio pieno ogni mese con il solo affitto.

Ricorda che al costo di affitto va tolto poi quello per le pulizie, che puoi anche decidere di fare in prima persona per risparmiare.

Per rendersi effettivamente conto del guadagno netto di un affitto breve bisogna sottrarre dal ricavo la cifra ottenuta dalla somma tra la quota mensile per l’IMU, da pagare su ogni seconda casa, e le tasse (che variano in base al regime scelto).

La stipula dei contratti di affitto breve è riservata alle persone fisiche che si trovano al di fuori dell’esercizio di impresa.

Se vuoi dedicarti a quest’attività in maniera professionale dovrai aprire un B&B o un affittacamere, e in questo caso le regole cambiano notevolmente ed è necessaria la partita IVA.

Secondo alcune stime elaborate negli ultimi anni, i guadagni derivanti dall’affitto di una casa vacanza possono oscillare tra gli 8.000€ e i 10.000€ l’anno, al netto delle spese e delle tasse da sostenere.

Insomma, una bella cifra per arrotondare lo stipendio con internet, vero?

Un singolo individuo può affittare, secondo la Legge di Bilancio introdotta nel 2021, fino a 4 appartamenti senza dover aprire partita IVA.

Come affittare casa vacanze?

Per affittare una casa vacanze, dovrai trovare un coinquilino e stabilire, tramite contratto, un compenso economico a cambio. Potrai farlo da te o affidarti ad una delle tante piattaforme dedicate, denominate OTA.

Come aprire una casa vacanze?

Per “aprire” la tua casa vacanze, dovrai predisporre l’immobile al turista che vi ospiterà. Dovrai pertanto pensare a quello che potrebbe essere utile e creare un’ambiente dedicato. Una volta fatto potrai pubblicare la casa vacanze sull’OTA di tua scelta.

Quanto si guadagna con una casa vacanze?

Secondo alcune stime elaborate negli ultimi anni, i guadagni derivanti dall’affitto di una casa vacanza possono oscillare tra gli 8.000€ e i 10.000€ l’anno, al netto delle spese e delle tasse da sostenere.

Come gestire una casa vacanze?

Questo dipende dal tipo di casa vacanze che gestisci. Dovrai innanzitutto gestire i check-in e check-out, le pulizie, offrire assistenza ai tuoi ospiti, gestire le manutenzioni, pagare le tasse locali e tanto altro ancora.


Potrebbe interessarti

Come si guadagna con Pornhub

Come si guadagna con Pornhub

Sono diverse le persone che si chiedono come e se è possibile guadagnare con Pornhub. La piattaforma di contenuti per adulti vanta un gran numero di iscritti, costantemente in crescita, ...
Come guadagnare con Amazon - Immagine di copertina

Come guadagnare con Amazon

Amazon è diventata ormai un punto di riferimento importante per tantissime persone, non solo per quanto riguarda gli acquisti, ma anche per Prime Video e Prime Music, ad esempio. Fondata ...
Come guadagnare con WhatsApp - Immagine di copertina

Come guadagnare con WhatsApp

In pochi anni WhatsApp è diventata una delle più grandi piattaforme social networking al mondo, tanto che oggi è difficile trovare uno smartphone in cui non sia installata questa app ...
Come guadagnare con Glovo

Come guadagnare con Glovo

Glovo è un servizio di food delivery che funziona principalmente tramite app mobile (nonostante sia disponibile anche il sito per desktop) che da qualche anno ormai è entrato nelle nostre ...
Come guadagnare con Spotify

Come guadagnare con Spotify

Il sogno di qualsiasi artista emergente è iniziare a guadagnare con la propria musica e Spotify offre un trampolino di lancio per queste persone. Farsi notare da un produttore non ...
Media.net - Copertina

Recensione Media.net

Media.net sviluppa soluzioni di monetizzazione innovative, efficaci e complementari all’attività che già si può svolgere con Google AdSense. Il processo di approvazione su questa piattaforma è rapido, richiede solo un ...
Come guadagnare con una stampante 3D - Immagine di copertina

Come guadagnare con una stampante 3D

L'invenzione della stampa 3D ha rivoluzionato il modo in cui molti guardano al mondo della produzione domestica, e ha creato nuove opportunità per gli imprenditori innovativi. Con la tecnologia di ...
Come guadagnare con il Metaverso - Immagine di copertina

Come guadagnare con il Metaverso

Avrai sicuramente sentito parlare del Metaverso dopo l'annuncio di Mark Zuckemberg riguardo al prossimo obiettivo della sua azienda: la conquista del Metaverso. Secondo il quotidiano USA Today, il Metaverso è ...
Come guadagnare con Just Eat

Come guadagnare con Just Eat

Lavorare come addetto alle consegne nel settore food è un’ottima occasione per crearsi un’entrata extra. Just Eat dà la possibilità a chiunque voglia di lavorare come rider, gestendo l’impegno in ...