Cosa vendere online per guadagnare

Ecco la mia guida per generare profitto vendendo online. Sono Giuseppe Faraone e ti accompagnerò in questo breve tutorial.

Avviare un’attività online di successo non è affatto semplice. La concorrenza è davvero agguerrita, i mercati sono saturi di prodotti e i consumatori sempre più esigenti. 

Le decisioni da prendere sono svariate, si va dalla scelta del marchio, alla progettazione del sito web, dalle strategie di marketing, per concludere con la logistica.

Tuttavia, sebbene ciascuna di queste componenti contribuisca a determinare una strategia online di successo, senza un ottimo prodotto si rivelerebbero tutte inutili.

Se vuoi vendere online, per guadagnare dovrai mettere il prodotto al centro del tuo progetto. La scelta di quello giusto infatti, avrà un impatto su ogni altra decisione aziendale che prenderai e sull’intera riuscita della tua attività.

In questo articolo ti offriamo alcuni suggerimenti per scegliere i prodotti giusti da vendere online per guadagnare. 

Prodotti di base o nicchia? 

A prescindere dal settore in cui deciderai di operare, esistono due macro categorie di prodotti che potrai vendere:

  • Prodotti di base;
  • Prodotti di nicchia.

Andiamo a vedere la descrizione di queste due categorie.

Prodotti di base

Sono beni o servizi essenziali, molto richiesti e popolari, sia fisici che digitali. In generale, tutti hanno bisogno dei prodotti di base, che infatti rappresentano la maggior parte delle vendite online.

Cibo, vestiti, giocattoli, cellulari, ecc. sono alcuni dei prodotti che rientrano in questa categoria. Amazon sarebbe uno dei tuoi principali competitori nel caso decidessi di vendere esclusivamente prodotti di base.

Prodotti di nicchia

I prodotti di nicchia sono beni o servizi indirizzati a una specifica base di clienti.

In molti casi si tratta di prodotti unici, personalizzati o addirittura fatti a mano. I prodotti di nicchia sono spesso realizzati su richiesta e in piccoli lotti. Pensa a un gioiello, a dolcetti personalizzati o a una particolare custodia per iPhone. 

Qual è la scelta giusta?

Per aumentare il proprio margine di profitto, la maggior parte dei venditori online propone ai propri clienti una combinazione di prodotti base e prodotti di nicchia

Offrire solo articoli di prima necessità infatti, soprattutto se si tratta di prodotti molto popolari e che vengono venduti sui principali market online come Amazon, renderebbe estremamente difficile avere successo.

Queste enormi piattaforme hanno dalla loro un potere di acquisto molto forte e la possibilità di comprare articoli in grandi quantità a prezzi bassi.

Cosa che tu, perlomeno all’inizio, non saresti in grado di fare. Tuttavia, se vendi anche prodotti di nicchia ai tuoi clienti, è più probabile che il tuo negozio online avrà successo.

In genere, i consumatori cercano un unico negozio in cui possono acquistare entrambe le categorie di prodotti. Offrendo sia prodotti di nicchia che di base, sarai in grado di garantire un servizio migliore ai tuoi clienti, rendendo il tuo negozio online una scelta per loro conveniente.

Scegliere il prodotto è il passo principale prima di buttarsi nell'oceano delle vendite online.

Consigli per scegliere il prodotto giusto

Come scegliere quali prodotti vendere? Nella speranza di esserti da fonte di ispirazione ti suggeriamo di riflettere su alcuni punti che ti aiuteranno a scegliere il prodotto o servizio che fa per te.

Prodotti che risolvono un problema

Per raccogliere idee su un prodotto o un servizio che funzioni devi confrontarti con i problemi che affronti nella vita di ogni giorno.Individuare un problema e poterlo risolvere comodamente grazie al tuo prodotto è la chiave per il successo. 

Non devi inventare qualcosa di nuovo, ma puoi migliorare delle caratteristiche di un prodotto esistente, oppure entrare in un mercato nuovo in cui non siano presenti i tuoi concorrenti. Il tuo prodotto non deve necessariamente essere complicato, l’importante è che sia efficace.

Prodotti che conosci bene

Avviare un’attività in proprio richiede tanti sacrifici e, specialmente all’inizio, non saranno tutte rose e fiori.

Essere appassionato di ciò che fai, non solo ti aiuterà a superare i momenti difficili, ma renderà più semplice, autentico, coinvolgente ed efficace il messaggio da veicolare alle persone, per comunicare il valore del tuo prodotto.

La passione e le emozioni generate saranno il motore del tuo business e ti aiuteranno a distinguerti dalla concorrenza

Crea un marchio riconoscibile

Una volta identificato un prodotto che risolve un problema e nasce dalla tua passione, devi creare un marchio riconoscibile e memorabile, un messaggio che faccia colpo e che risalti all’interno di un mercato iper competitivo come quello dell’e-commerce.

Il tuo marchio deve parlare ai tuoi potenziali clienti, fidelizzandoli e spingendoli a tornare. Può farlo attraverso un sito web capace di comunicare il tuo brand e attirare potenziali clienti.

Quindi, studia il giusto layout, la combinazione di colori e le call-to-action più strategiche, e scegli il giusto posizionamento del prodotto.

Cavalca le nuove tendenze

Monitora continuamente il mercato e non appena noti una tendenza emergente, ritaglia uno spazio per il tuo prodotto la suo interno. 

Rimani sempre aggiornato su prodotti e servizi recenti e di tendenza e organizza il tuo sito di e-commerce per sfruttare il loro potenziale prima che raggiungano il picco di popolarità.

Trattandosi di una piccola impresa, prendere al volo le nuove tendenze di mercato ti offre un vantaggio competitivo rispetto ai grandi marchi e ai tuoi concorrenti diretti.

Sfrutta le parole chiave dal punto di vista SEO e affermarti come leader di quel mercato emergente sin da subito. Il trend delle cripto monete e Bitcoin ti dice niente?

Prodotti che soddisfano passioni

Un prodotto di successo al quale le persone vorranno sempre ritornare è quello che si rivolge alle passioni dei clienti ed anche ai loro vizi.

I consumatori sono più inclini a spendere soldi per acquistare prodotti che soddisfano i loro piaceri, per non dire le loro ossessioni, che possono avere a che fare con il cibo, il fitness, la bellezza e molti altri ambiti.

Identificare segmenti di nicchia

I segmenti di nicchia spesso sono la chiave del successo di un’attività di e-commerce. Il motivo per cui un segmento di nicchia ha maggiori probabilità di affermarsi è che si rivolge ad un pubblico altamente coinvolto.

Promuovere un prodotto che serve a risolvere un problema per un segmento di pubblico molto appassionato, ti aiuterà a costruire la consapevolezza del marchio, aumentare il traffico online e, in definitiva, creare nuovi clienti fidelizzati

Ecco 10 idee per vendere online. Puoi trarre ispirazione da queste se non sai da dove iniziare.

10 idee per vendere online

Ti proponiamo alcune delle nicchie di mercato in cui potresti entrare con la tua attività di e-commerce. I prodotti di tendenza che rientrano nelle seguenti categorie sono al momento molto promettenti e nel prossimo futuro potrebbero generare grandi vendite.

Preparazione e consegna di pasti sani 

La pandemia ha sdoganato la pratica di fare la spesa online e oggi, anche chi inizialmente era scettico, ne apprezza la comodità e la sicurezza.

Tra tutte le tipologie di prodotti legati al cibo che potresti scegliere di vendere, il cibo da asporto e la consegna a domicilio di pasti sani sono tra le nicchie più in crescita.

Molte persone continueranno a lavorare da casa, spesso con i bambini e non avranno tempo di cucinare cibi sani e nutrienti, che richiedono tempi di preparazione più lunghi.

Scegli dei piatti sani, che si distinguano dagli altri oppure che vadano incontro alle esigenze di chi deve seguire un regime alimentare particolare (celiaci, allergici, diabetici, ecc.).

Attrezzatura per allenarsi a casa

A prescindere dalle restrizioni, molte persone hanno scelto di continuare ad allenarsi da casa, invece che in palestra. Le attrezzature per l’allenamento a casa, stanno quindi vivendo un boom senza precedenti.

Tappetini da yoga, manubri, bande elastiche, stanno andando a ruba. Al pari dei prodotti fisici, anche le lezioni online, i video tutorial e i programmi di allenamento personalizzati sono molto apprezzati.

Ci sono un sacco di persone che cercano clienti su Instagram ed altri social network.

Prodotti di bellezza a impatto zero

Le generazioni più giovani sono molto più eco consapevoli dei propri genitori, per questo molte aziende, appartenenti ai settori più disparati, si stanno riorganizzando per ripensare a nuove tipologie di imballaggio meno dannose per l’ambiente.

Nel comparto dei prodotti di bellezza in particolare, c’è una continua richiesta di imballaggi completamente riciclabili o riutilizzabili.

Avendo un ciclo di utilizzo piuttosto breve, bottiglie, barattoli e spazzolini finiscono presto in discarica e il imballaggio sostenibile sta diventando un’alternativa alla plastica molto popolare. Alcuni prodotti in crescita sono:

  • Spazzolini da denti in bambù;
  • Barattoli di vetro per la cura della pelle;
  • Contenitori per sapone fatti con i rifiuti recuperati in mare;
  • Salviette per il trucco;
  • Shampoo solido.

Anche i prodotti cosmetici sotto forma di ricarica stanno diventando molto popolari, perché permettono di riutilizzare la confezione. Il imballaggio sostenibile è il futuro e anche le grandi aziende si stanno lentamente muovendo in questa direzione.

Il benessere è uno dei settori in rapida crescita in Italia e puntando su di esso potrai ottenere un buon guadagno.

Prodotti per benessere

Di pari passo con l’eco sostenibilità dei prodotti, c’è l’acquisto consapevole di prodotti di qualità e duraturi. Nella nostra società consumistica, ad andare per la maggiore sono prodotti economici di bassa qualità, pronti ad essere sostituiti con altri di pari valore, quando si rompono o consumano.

Tuttavia, negli ultimi tempi, è in aumento la tendenza ad acquistare articoli classici, di alta qualità e senza tempo, che torneranno buoni anche negli anni a venire.

Una sorta di investimento intelligente, che porta i consumatori più avveduti a comprare prodotti premium, che garantiscono un buon margine al venditore, rispetto ai prodotti di bassa qualità.

Prodotti a base di CBD

Grazie alla nuova regolamentazione legislativa, in molti paesi l’uso di prodotti a base di olio CBD sta crescendo. Gli studi suggeriscono che il CBD ha effetti positivi su molte condizioni di salute, come epilessia, dolori articolari, malattie neuro degenerative e ansia.

Ci si aspetta quindi, che presto diventeranno un prodotto sanitario tradizionale al pari degli integratori. È importante notare che questi oli sono completamente privi di THC, il principio attivo della cannabis, che ne causa l’effetto psicotropo.

Giocattoli educativi

Più tempo i bambini sono costretti a trascorrere a casa, più i genitori hanno bisogno di un aiuto per farli divertire. Per questo, giocattoli e attività educative sono molto richiesti.

Alcuni esempi sono i kit scientifici oppure i libri e le storie personalizzate per ogni bambino, che rappresentano una nicchia in costante crescita. 

Hobby e fai da te

Il fai da te è un’altra area la cui popolarità è in continua crescita. Basti citare le nicchie dell’arredamento della casa e la creazione di oggetti fatti a mano. Se hai un hobby che può essere praticato in casa è il momento di farne un’attività di successo, condividendolo con il mondo.

Lavorare a maglia, ricamare, il taglia e cuci, la calligrafia, sono tutte attività di tendenza in questo momento. 

Puoi vendere di tutto: dai semplici materiali per realizzare questi oggetti, ai i kit completi di istruzioni, fino ai video tutorial.

Articoli per la casa: l’ufficio in casa

La casa ha improvvisamente avuto bisogno di diventare più confortevole e meglio organizzata, non solo per ospitare il relax, ma anche il lavoro e lo studio. Le persone hanno bisogno di riorganizzare lo spazio, adibendo un angolo tranquillo per ogni membro della famiglia. 

Quindi, se il tuo settore è quello degli articoli per la casa, dovrai puntare su tutto ciò che rende più piacevole trascorrere del tempo in casa.

Pensiamo all’home office, che siamo certi non scomparirà, poiché molte aziende continueranno stabilmente a lavorare così. Scrivanie, sedie, lampade, cancelleria, sono una grande opportunità per un’attività di e-commerce vincente. 

Molte persone oggi guadagnano lavorando da casa e questo trend continuerà.

Abbigliamento eco-sostenibile

L’impatto dell’industria tessile sull’ambiente è notevole e la cosa sta diventando chiara nella mente di un numero crescente di persone, che iniziano a cercare fibre naturali ed eco compatibili.

Prodotti realizzati in eco pelle, pelle vegana, similpelle, canapa, plastica riciclata, vanno ormai per la maggiore e ci si aspetta che anche i grandi marchi aderiscano alla produzione etica.

Cibo per animali domestici

Proprio come quello destinato agli esseri umani, anche il cibo per animali sta vivendo un cambiamento.

Sempre più proprietari di animali domestici si preoccupano della qualità delle crocchette tradizionali e si rivolgono ad aziende di nicchia che utilizzano ingredienti di qualità. Quella dei cibi sani, nutrienti e senza conservanti per cani e gatti è una nicchia in costante, rapida crescita.

Ecco i passi per iniziare a vendere e guadagnare online. Sono semplici e potrai seguirli con la mia guida.

Come iniziare a vendere online 

Ora che hai scelto il tuo prodotto o servizio, sei pronto per avviare il tuo negozio online ed entrare nel mercato. Prima di iniziare a configurare un negozio online, assicurati di aver completato i seguenti passaggi:

  1. Fai ricerche di mercato;
  2. Finalizza i prodotti da vendere;
  3. Identifica la tua base di clienti e segmenta il tuo pubblico;
  4. Scegli la piattaforma per vendere;
  5. Crea contenuti di qualità;
  6. Pianifica una strategia di vendita.

Sei pronto per vendere

Avviare un negozio di e-commerce scegliendo cosa vendere online per guadagnare non è una passeggiata. Tuttavia, con gli strumenti giusti e un piano organizzato – prima, durante e dopo il lancio dell’attività – ti troverai sulla strada giusta verso il successo.

A prescindere dalla nicchia che sceglierai, considera che un imprenditore di successo deve sempre prestare attenzione a come si comporta la società e valutare se c’è un’opportunità per migliorare la vita di chi gli sta intorno.

Tenerti aggiornato su ciò che accade nel mondo, ti aiuterà a identificare nuove opportunità di business online. Inoltre, considera sempre quelli che sono i tuoi punti di forza e i tuoi interessi personali.

Raccogli le risorse, sia umane che tecniche, per dare vita al tuo business online e abbi sempre un approccio organizzato, fondamentale per qualunque attività online, perennemente esposta a continui cambiamenti

Hai qualche domanda?

Ho bisogno di partita IVA per vendere online?

Certo, se vuoi vendere online in modo professionale dovrai avere una partita IVA. Ovviamente, in Italia, se non si raggiungono i 5000 euro di guadagno annuale, potrai evitare l’apertura di questa partita IVA.

Come posso iniziare a vendere online?

Per iniziare a vendere online dovrai innanzitutto fare un lavoro di ricerca e trovare dei prodotti che mancano o che non vengono venduti da troppi venditori. Una volta trovata la tua nicchia, potrai iniziare a mettere in vendita la tua merce.

Quale piattaforma è la migliore per vendere online?

Questo dipende dalla dimensione del business che vuoi raggiungere. Se lo fai per raccimolare qualche centinaia di euro, usa Facebook Marketplace oppure uno dei tanti marketplace Italiani gratuiti come Subito.

Potrebbe interessarti

Author Details
Giuseppe Faraone
Da anni mi occupo della gestione di pagine web, incluso SEO e monetizzazione. Quello che ho imparato è che generare traffico è solamente il primo passo verso un concreto guadagno online. Ci sono decine di modi per aumentare il proprio ROI, per questo, con MTW (monetize the web) andrò a recensire tutte le risorse a disposizione su internet per monetizzare il proprio traffico.

Lascia un commento

Usiamo i cookie per assicurarci di offrirti la migliore esperienza possibile navigando il nostro sito web. Ricorda che entrando in questo sito confermi di avere 16 anni di età.