Guadagnare con il Crowdgrowing

Vuoi sapere come si guadagna con il crowdgrowing? Nella mia guida te lo vado a spiegare, insieme alla panoramica dei costi e guadagni nel sito.

Poter fare affidamento su un’entrata economica sicura senza fare particolari sforzi per ottenerla è il sogno di molti di noi. Come ben sappiamo alcuni sogni diventano realtà e questo è proprio il caso del progetto di Crowdgrowing pensato da Juicyfields.io.

Nelle seguenti sezioni, analizziamo nel dettaglio le caratteristiche dell’offerta della piattaforma online tedesca che ti può far ottenere ottimi guadagni puntando su un settore di nicchia in continua ascesa, ovvero quello della cannabis medica.

Questo metodo di guadagno ti permetterà di guadagnare un 12% al mese del tuo investimento iniziale. In poche parole, con 10.000€ ne guadagnerai 1.200€ al mese. Non male, vero?

Ecco cosa troverai in questo nuovo articolo:

Definizione di Crowdgrowing

Che cosa significa crowdgrowing? Probabilmente avrai già sentito parlare di crowdfunding o crowdsourcing, espressioni che fanno riferimento a finanziamenti o processi di sviluppo di prodotti portati avanti da una comunità di persone che collaborano per crescere insieme.

Il crowdgrowing, o e-growing, si avvicina molto a questi concetti, ma si riferisce alla cooperazione nella coltivazione e nella vendita di cannabis medica.

Questo processo offre numerosi benefici sia al partner che si occupa direttamente delle piante e dei raccolti, sia al finanziatore che, senza alcuno sforzo o conoscenza specifica nel settore, ha modo di veder crescere i profitti direttamente da casa.

Cannabis medica in Italia

In Italia la cannabis per uso terapeutico è stata legalizzata a partire dal 2007. Qualora lo ritenessero necessario, quindi, i medici possono prescrivere una terapia a base di questo prodotto che può essere coltivato previa autorizzazione del Ministero della Salute.

La produzione nazionale non è sufficiente a soddisfare tutte le richieste, per questo motivo spesso ci si rivolge all’estero per importare la cannabis medica necessaria.

A livello pratico, come spesso succede nel nostro Paese, la procedura per accedere a questo trattamento è definita con direttive diverse a seconda della regione in cui si risiede.

Dove si vende la cannabis medica

A differenza di quanto si possa pensare girando per le strade delle principali città italiane, nei tanti negozi che vendono la cosiddetta cannabis legale non è possibile trovare quella medica.

In questi centri si trova cannabis con cannabidiolo (CBD) e solo uno 0,2% di tetraidrocannabinolo (THC), il principio maggiormente attivo dal punto di vista psicologico.

La cannabis a uso terapeutico si può acquistare, invece, su ricetta medica presso le farmacie, in modo particolare quelle galeniche.

La cannabis medica è un settore che cresce annualmente ed in questo articolo, redatto da Giuseppe Faraone, scopriremo come investire in cabbanis legale.

Settore in crescita annuale

Il mercato legale della cannabis, da alcuni anni, è in continua e costante crescita. Nel 2017 il valore globale di questa nicchia era di 6,92 miliardi di euro, mentre nel 2024 è previsto che cresca fino a 93,4 miliardi di euro.

Un boom dovuto principalmente alla legalizzazione sempre più diffusa della cannabis a uso terapeutico nel mercato europeo e non solo.

Proprio l’Europa si prevede che diventi il continente chiave per lo sviluppo del crowdgrowing visto che in buona parte dei Paesi europei la cannabis terapeutica verrà legalizzata.

Lo stato leader in questo ambito è la Germania, dove già nel 2018 i pazienti che hanno assunto questo prodotto erano già 60.000.

Il valore del mercato europeo della cannabis medica nel 2028 sarà di 123 miliardi di euro, cifra che potrà anche essere più alta se verrà approvata una legge comunitaria a riguardo.

Concetto del guadagno condiviso

La formula pensata da Juicyfields.io si basa sul fondamentale concetto di guadagno condiviso, o revenue share.

La torta dei guadagni derivanti dalla commercializzazione della cannabis medica viene suddivisa tra tutti gli attori che partecipano a questo progetto.

I coltivatori riescono ad accedere al mercato internazionale con maggiore facilità contando sui finanziamenti ottenuti dai visitatori del sito.

Quest’ultimi ottengono a loro volta un significativo margine di profitto dalla loro partecipazione al crowdgrowing.

Juicyfields.io è un sito affidabile e andremo a spiegare come fare soldi con questa piattaforma di seguito, coprendo ogni aspetto.

Fare soldi con Juicifields.io

Il crowdgrowing offre un’opportunità di guadagno in uno dei settori in maggiore espansione e con le prospettive migliori di crescita.

Ottenere un’entrata fissa ogni anno grazie alle piante di cannabis coltivate dai partner Juicyfields.io è un obiettivo alla portata di tutti, un sogno che diventa realtà.

Nei prossimi paragrafi trovi la descrizione dettagliata dei passaggi da seguire per ottenere buoni profitti dall’investimento in cannabis medica.

La piattaforma online è piuttosto chiara e intuitiva, sia per quanto riguarda il processo di registrazione, sia per la conferma degli ordini e il controllo dello stato della coltivazione.

Registrarsi alla piattaforma

Se stai pensando che partecipare al progetto di crowdgrowing proposto da Juicyfields.io sia complicato e comporti il completamento di numerosi passaggi nel corso del processo di registrazione, cambierai subito idea!

Per iscriverti a questo servizio, infatti, hai bisogno solo della tua email e dei tuoi dati anagrafici. Ricorda che questo sito è un modo davvero ottimo di guadagnare 300 euro al giorno o più.

Confermato il tuo indirizzo di posta elettronica cliccando sul link ricevuto, non dovrai far altro che scegliere la variante di cannabis con la quale iniziare questa avventura, confermare l’ordine e scegliere la modalità di pagamento.

Sul sito è sono esposti chiaramente i Termini e le Condizioni del Contratto ai quali puoi fare riferimento in caso di dubbio.

Investimento iniziale minimo

Il crowdgrowing offerto da Juicyfields.io è davvero alla portata di tutte le tasche e risponde alle esigenze sia di chi vuole investire nel lungo periodo massimizzando i profitti, sia di chi vuole avere risultati dopo pochi mesi.

In quest’ultimo caso, l’investimento minimo richiesto è di soli 50€, ma ti dà comunque la possibilità di vedere i primi frutti in breve tempo con dei margini di ricavo non indifferenti.

Già dopo tre mesi e mezzo, scegliendo l’opzione più economica, avrai modo di constatare la validità del programma incassando sul tuo conto bancario i primi euro.

Ecco la varietà delle piante che si possono acquistare su Juicyfields.io, insieme ai guadagni che si realizzeranno su base annuale.

Varietà di piante da acquistare

Una volta effettuata la registrazione sul sito Juicyfields.io, nella sezione denominata “Negozio di cloni” trovi tutte le specifiche relative alle quattro varietà di cannabis medica offerte dalla piattaforma.

In tutti i casi si tratta di piante ad alto contenuto di THC, più del 12%; il loro costo, tranne che per la JuicyFlash, è di 2.000€ per ogni unità e si differenziano, come vedremo, per il numero di raccolti all’anno e per la loro resa.

Una volta portato a termine il primo raccolto, viene tagliato un nuovo clone di pianta che mantiene le stesse peculiarità di quello originale in modo da non interrompere il circolo virtuoso della produzione di cannabis legale.

JuicyFlash

Per i più scettici la soluzione consigliata è quella di finanziare la coltivazione della variante JuicyFlash che prevede un costo minimo (50€) e un profitto che va dai 18 € ai 33€ netti dopo soli 108 giorni.

Stiamo parlando di cifre contenute che crescono esponenzialmente con l’acquisto delle varietà successive.

Nonostante ciò il margine di ricavo e il breve tempo necessario per ottenerlo sono due fattori da tenere assolutamente in conto al momento di decidere come strutturare il proprio investimento.

Ecco uno schema del guadagno investendo 2.000€ con questa pianta. Secondo le mie analisi, questa è l’opzione più conveniente per fare soldi:

  • Periodo di crescita: 108 giorni;
  • Rinnovo dell’impianto: no;
  • Raccolta: 45-55 grammi;
  • Prezzi di vendita: 1.50€ al grammo;
  • Ricavi (per raccolto): 2.700€ – 3.300€.

JuicyMist

Per iniziare a fare sul serio, è possibile optare per la JuicyMist che offre ben 4 raccolti all’anno così che potrai incassare i primi guadagni già dopo tre mesi dall’acquisto del primo clone.

In questo modo, è possibile ricavare dall’investimento in una pianta di questa varietà fino a 1.600€ all’anno, cifra che può variare leggermente a seconda delle condizioni meteo e di quelle del mercato della cannabis legale.

In tre anni, scegliendo la JuicyMist puoi portare a casa ben 4.500-4.800€. Ecco uno schema del guadagno investendo 2.000€ con questa pianta:

  • Periodo di crescita: 90 giorni;
  • Rinnovo dell’impianto: 3 anni;
  • Raccolta: 150-200 grammi;
  • Prezzi di vendita: 2.00€ al grammo;
  • Ricavi (per raccolto): 2.000€.

JuicyKush

Con un po’ più di pazienza, aspettando il primo raccolto 4 mesi circa, puoi puntare a ottenere un ricavo di 8.000€-9.000€ in 4 anni.

Questo è ciò che garantisce la coltivazione della varietà JuicyKush e la vendita della cannabis ottenuta dai suoi tre raccolti annuali.

Il guadagno che puoi ottenere dalla coltivazione di questa e delle altre varianti, come avrai notato, non è fisso perché varia a seconda dell’andamento del mercato e delle condizioni nel Paese dove si trovano le piantagioni. Ecco uno schema del guadagno investendo 2.000€ con questa pianta:

  • Periodo di crescita: 120 giorni;
  • Rinnovo dell’impianto: 4 anni;
  • Raccolta: 200-300 grammi;
  • Prezzi di vendita: 2.50€ al grammo;
  • Ricavi (per raccolto): 2.000€.

JuicyHaze

Se vuoi puntare al massimo profitto, non puoi far altro che investire i tuoi primi 2.000€ sul finanziamento della coltivazione di una pianta di JuicyHaze che ha solo due raccolti all’anno, ma dalla resa davvero sorprendente.

In 5 anni dall’acquisto, puoi arrivare a incassare da 10.000€-12.000€ in totale, cifre di tutto rispetto soprattutto perché ottenute in modo completamente legale, senza però aver dovuto richiedere licenze o particolari autorizzazioni.

Ecco uno schema del guadagno investendo 2.000€ con questa pianta:

  • Periodo di crescita: 6 mesi;
  • Rinnovo dell’impianto: 5 anni;
  • Raccolta: 300-400 grammi;
  • Prezzi di vendita: 3.00€ al grammo;
  • Ricavi (per raccolto): 2.000€.

Requisiti per iscriversi

Uno degli aspetti che si apprezzano maggiormente nell’offerta Juicyfields.io è quello legato alla semplicità di accesso: non sono previsti particolari requisiti per registrarsi sul sito e per iniziare a operare nel crowdgrowing se non il compimento dei 21 anni di età.

Per ottenere il massimo da questo genere di investimento, è consigliabile avere la possibilità di acquistare più di un clone, ma la piattaforma online consente di operare anche solo con poche decine di euro.

Tra tutte le opzioni per guadagnare online che ho provato, questa ha tutte le carte in regola per offrire un ritorno passivo sul lungo termine.

Quanto si può guadagnare con Juicyfields.io? Andiamo a scoprirlo insieme, basandoci sulla mia esperienza reale con questo sito.

Quanto si può guadagnare

Come accennato nei paragrafi precedenti, il ricavo che puoi ottenere dal crowdgrowing di cannabis da rivendere sul mercato mondiale dipende dall’ammontare del tuo investimento iniziale e dalla resa della varietà da te scelta.

Tralasciando la JuicyFlash che permette di guadagnare subito, ma soltanto importi contenuti, con la JuicyMist puoi ottenere fino a 4.800€ in 3 anni, con la JuicyKush 9.000€ in 4 anni, mentre acquistando la JuicyHaze il ricavato può raggiungere quota 12.000€ in 5 anni.

Tutte queste cifre fanno riferimento all’acquisto di una sola pianta, il guadagno ovviamente si moltiplica aumentando l’importo investito in questa attività.

Prelevare il profitto su Juicyfields

Ci sono diverse opzioni di prelievo su Juicyfields, alcune davvero interessanti.

Se usi i Bitcoin e le criptomonete, sarai felice di sapere che esiste la opzione di prelevare le vincite con BTC, ETH e USDT. Potrai quindi richiedere il denaro su Binance e usare la tua Binance card per spenderlo.

Esiste anche l’opzione di richiedere il prelievo tramite bonifico bancario internazionale, nel caso in cui le criptomonete non fossero il tuo forte.

Io consiglio di prelevare usando le criptomonete e spendendo il profitto con la Binance card; non credo serva dire molto sul perchè questa sia la scelta più logica, almeno per alcuni.

Un buon ingresso passivo

Analizzati i vari aspetti dell’offerta di crowdgrowing di cannabis medica targata Juicyfields.io non possiamo far altro che confermare la nostra prima impressione: siamo di fronte a una concreta opportunità per incassare soldi senza fare particolari sforzi.

La coltivazione di cannabis viene seguita da personale esperto nel settore che assicura la massima resa delle piante il cui prodotto poi viene commercializzato nel mercato legale.

Tutto ciò che bisogna fare è scegliere l’investimento che più si addice alle nostre caratteristiche e attendere che i soldi crescano di pari passo con le piantine Juicyfields.io.

Il profitto è garantito dalla serietà dell’azienda che gestisce la piattaforma online, da quella dei suoi partner mondiali e, soprattutto, dalla rapida crescita del settore della cannabis medica il cui consumo cresce e crescerà in modo esponenziale.

Hai qualche domanda?

Posso guadagnare passivamente con la cannabis?

Qualora volessi ricavare profitti in modo attivo dalla coltivazione della cannabis legale, avresti bisogno di licenze, terreni, strumentazione e ingenti investimenti. Con Juicyfields.io, invece, puoi sfruttare l’opportunità di guadagnare entrando in questo settore, ma facendolo in modo passivo, comodamente seduto sul divano di casa. A seconda delle tue possibilità di investimento, i ricavi possono essere di centinaia o migliaia di euro ogni anno e per ottenerli non hai bisogno di entrare in contatto diretto con nessuna pianta di cannabis.

Juicyfields.io è un sito affidabile?

Certamente. Puoi verificare quanto sia affidabile il sito Juicyfields.io direttamente online. La connessione è sicura e protetta grazie a protocolli che garantiscono la massima riservatezza e respingono eventuali intrusioni esterne, quindi i tuoi dati non sono in pericolo (a fianco dell’url è presente il lucchetto che indica la presenza di un certificato di sicurezza valido). Inoltre, come segnale di estrema trasparenza, nella sezione “Impressum” trovi tutti i dati relativi all’azienda che gestisce il sito, ovvero la tedesca Juicy Grow GmbH.

Devo pagare le tasse sui profitti con il Crowdgrowing?

Su Juicyfields.io puoi depositare fondi e prelevarli sia con bonifico bancario, sia con una transazione in criptovaluta. Qualora decidessi di optare per il primo canale, è tua responsabilità provvedere a inserire gli importi incassati nella dichiarazione fiscale e pagare di conseguenza le relative tasse.
Nel caso dei ricavi ottenuti in criptomoneta, invece, non sono tassabili fintanto che le criptovalute non vengono convertite in euro. Le tasse, fino a quel momento, sono a carico di Juicyfields.io che le paga allo Stato nel momento in cui vende la cannabis medica alle farmacie e agli altri clienti.

Juicyfields.io è uno schema Ponzi?

La truffa che si basa sullo schema Ponzi è caratterizzata dalla promessa di alti guadagni nel giro di breve tempo e da una proposta commerciale poco chiara e non documentata. Juicyfields.io è tutt’altra cosa, infatti ti offre la possibilità di calibrare il tuo investimento a seconda delle tue esigenze, di verificare la veridicità delle affermazioni presenti online e di incassare i profitti periodicamente basandoti sul reale sviluppo delle coltivazioni di cannabis medica e sulla loro commercializzazione.

Ci sono codici sconto per Juicyfields.io?

No, non esistono codici sconto in quanto non si acquista un bene ma si partecipa ad un progetto di crowdgrowing. In poche parole, si partecipa ad un investimento a breve-medio termine o a lungo termine, a seconda del tipo di pianta che si acquista.

Lascia un commento



Giuseppe Faraone, autore di MTWBenvenuto, mi chiamo Giuseppe Faraone e da anni mi occupo della gestione di pagine web, incluso SEO, monetizzazione e PPC. Quello che ho imparato durante i miei anni di esperienza in questo settore è che generare traffico è solamente il primo passo verso un concreto guadagno online. Ci sono decine di modi per aumentare il proprio ROI e successo in rete, per questo, con MTW (monetize the web) andrò a recensire tutte le risorse a disposizione su internet per monetizzare il proprio traffico.

Usiamo i cookie per assicurarci di offrirti la migliore esperienza possibile navigando il nostro sito web. Ricorda che entrando in questo sito confermi di avere 16 anni di età.